logo

Il nostro Gas Naturale

Filiera del Gas Naturale

La filiera del Gas Naturale è quell'insieme di passaggi produttivi che partono dal ciclo produttivo materia prima e giungono al prodotto finito

Passaggi

  • Produzione o Approvvigionamento
  • Stoccaggio
  • Trasporto
  • Distribuzione
  • Vendita ai clienti finali


Deterimanzione del Costo

Composisione del prezzo del Gas Naturale che compare in bolletta

Spesa per la materia prima: sono gli importi fatturati per l'approvvigionamento dell'energia elettrica, ovvero la materia prima acquistata all'ingrosso per poi essere rivenduta ai consumatori finali.
Copre il costo di acquisto e del dispacciamento, copre inoltre i costi della commercializzazione al dettaglio.
Per i clienti del mercato "regolato", ossia serviti in maggior tutela, l'Autorità per l'Energia Elettrica il Gas ed il sistema Idrico definisce ed aggiorna ogni tre mesi il prezzo della componente energia.

Spesa per il trasporto e la gestione del contatore: sono i costi dei cavi che trasportano l'energia a livello nazionale e locale e per la lettura dei consumi.
Questa componente rappresenta in media circa il 15% della spesa totale ed è stabilita dall'Autorità per l'Energia Elettrica il Gas e il Sistema Idrico secondo criteri omogenei per l'intero territorio nazionali.
Questi importi sono dovuti per legge e non dipendono dal fornitore.

Spesa per gli oneri di sistema: questi costi sono uguali per tutti i fornitori.
Sono gli importi necessari a coprire i costi relativi ad attività di interesse generale per il sistema elettrico, che vengono pagati da tutti i clienti finali del servizio elettrico.
Ad esempio sono relativi alla messa in sicurezza delle centrali nucleari dismesse; servono per incentivare l'utilizzo di fonti rinnovabili o assimilate; copertura del bonus sociale; o altro.

Spesa per imposte e IVA: Questa voce comprende l'imposta di consumo, ovvero le accise, ed imposta sul valore aggiunto, ovvero l'IVA, stabilite dallo Stato. Ovviamente anche questa voce è uguale per tutti i fornitori.